Le donne che vanno sui siti di incontri

Le donne vanno sui siti di incontri perché hanno bisogno di sesso senza essere giudicate troppo. Perché se un Uomo fa sesso con tante donne è considerato una sorta di eroe nazionale, mentre se una donna fa sesso con tanti uomini viene considerata alla stregua di una escort. E questo proprio non va bene…ecco perché le donne che non vogliono essere giudicate vanno sui siti di incontri e li fanno veramente quello che gli pare senza timore alcuno di essere giudicate come troie. E’ un bene? Un male? Non andiamo a giudicare eticamente perché dovremmo pensare non solo al nostro beneficio di uomini frequentatori di siti di incontri ma anche al danno subito da quei mariti e fidanzati che subiscono le corna delle donne che vanno sui siti di incontri. Perché, cari miei, queste donne che si iscrivono li sono tutte donne sposate o fidanzate, magari mantenute dai legittimi compagni che tradiscono in maniera sistematica. E questo, francamente, non sta bene…

Incontri online con donne disponibili per sesso

Mi piace segnalare che ho trovato un sito molto, molto interessante per incontri online con donne disponibili per sesso (sesso vero): clicca qui e scoprirai che ci sono migliaia di donne che sono alla ricerca di rapporti sessuali. E non si tratta di mercenarie: si tratta semplicemente di donne insoddisfatte della vita sessuale con il fidanzato o il marito (che magari lavora da mattina a sera per mantenerle e a sera è troppo stanco per fare sesso o giochini strani). E queste donne allora che fanno? Vanno su internet alla ricerca di siti come quello che vi ho appena detto per farsi scopare da sconosciuti che magari hanno il tempo e la forza di fare tutti i giochini che vogliono loro.

Se la guardi dal lato della possibilità di scopare ti lecchi i baffi, ma se la guardi dal lato dei poveri mariti cornificati a ripetizione ti viene voglia di applicare la legge islamica…ma comunque queste troie i mariti li tradiscono lo stesso, quindi tanto vale approfittarne!

Fermiamo il femminicidio!

Finalmente i politici italiani si sono dati una mossa e hanno approvato la legge contro il femminicidio, un fenomeno barbaro che ha portato alla morte di tante donne. Il fatto è che gli uomini italiani non accettano la libertà sessuale delle donne. E mettiamo in chiaro che cosa significa libertà sessuale: significa che la donna, con il suo corpo, può fare quello che vuole. Quindi anche fare sesso con uno sconosciuto se ne ha voglia. Anche se è sposata e viene mantenuta dal duro lavoro del marito. Ma dopo tutto questa è la libertà sessuale. I mariti si arrabbiano e spesso passano ai metodi forti. Potrebbero divorziare, è vero, ma anche se sono stati traditi il giudice comunque li condannerebbe a mantenere l’ex moglie vita natural durante.

Molti uomini sono diventati barboni dopo il divorzio. Ecco perché il tradimento della donna è la cosa peggiore che possa succedere, per un marito. E spesso i marti uccidono per disperazione.

La legge contro il femminicidio non fermerà questa situazione, perché la disperazione di un uomo cornuto e mazziato non ha limiti. Forse il modo migliore per fermare questa situazione sarebbe un cambio di mentalità. O degli uomini, che potrebbero imparare a convivere con l’attitudine sessuale delle donne. O delle donne che potrebbero decidere di non legarsi ad un uomo se non hanno intenzione di vivere in modo fedele la sessualità.

Donne che la danno senza storie

Ecco a voi il sito (clicca qui per entrare) delle donne che la danno senza troppe storie. Nella mia esperienza di amante delle donne posso dire che è il sito dove le cose sono più veloci e più semplici. Non meccaniche, anzi, perché c’è tanta trasgressione e tanta passione sessuale.

Perché a me non è che non piace parlare con le donne (certo mi piace più occupare il tempo a fare sesso) ma quello che proprio non sopporto è far finta di essere interessato a cose che in realtà non mi interessano per niente!

Come è andata l’estate?

Amici cari, le donne d’estate sono estremamente disponibili dal punto di vista sessuale, spero che tutti voi ne abbiate potuto approfittare alla grande. Ma spero anche che abbiate sorvegliato e vigilato sulla vostra, di moglie, perché anche lei è donna e d’estate sicuramente si è data da fare…

Vuoi sedurre una donna?

Se vuoi sedurre una donna, devi andare nei luoghi, fisici o virtuali dove le donne vanno per essere sedotte. E visto che ormai internet ha preso il sopravvento, bisogna cercare nei punti giusti. Facebook può aiutare a sedurre? Io direi di no.

A meno che tu non sia bellissimo (ma proprio bello) Facebook non ti aiuta. E se sei bello allora sì che puoi sedurre anche via Facebook, ma probabilmente seduci anche quando vai al bar a prendere un caffè. Per la donna l’aspetto fisico è fondamentale, molto di più di quanto lo sia per l’uomo.

Per gli uomini che non hanno avuto la fottuta fortuna di nascere belli non tutto è perduto, ci sono siti dove le donne vanno proprio perché si aspettano di essere sedotte. E sono quelli i siti dove si può far colpo e ottenere risultati incredibili.

Non per le proprie capacità di inverecondi Casanova, ma semplicemente perché le donne che sono su quei siti si sono iscritte apposta per fare sesso.

Ci vuole un minimo di romanticismo e una prova di seduzione, un fingere di parlare dei problemi della vita quotidiana giusto per salvare le apparenze…e poi si balla!

Donne da incontrare online

Le donne hanno da sempre il desiderio di vivere una vita sessuale piena e appagante, esattamente come gli uomini. Ma non sempre possono farlo, perché se lo facessero allo scoperto, pubblicamente, verrebbero additate come puttane. E in effetti chi di noi non chiamarebbe puttana una donna che un giorno fa sesso con un uomo e il giorno dopo con un altro?

E allora che fanno le donne? Le donne sono furbe e si iscrivono a siti come questo: incontrano nuove persone, fanno sesso se ne hanno voglia, magari a qualche decina di km da casa in modo da non destare sospetti. E poi tornano a casa e fanno finta di nulla.

Sono puttane? Evitiamo di dare giudizi: pensiamo a scopare! Gli uomini che si iscrivono a questo genere di sito hanno la scopata praticamente garantita. E non serve essere belli ne ricchi. In qualche caso bisogna fingere di essere sensibili e romantici (ma un paio di frasi copiate da Facebook andranno più che bene).

L’importante è scopare, per le donne come per gli uomini.

Libertà sessuale per le donne

Le donne hanno tutto il diritto di avere la loro libertà sessuale. Lo dico non solo perché ne sono convinto pienamente, ma anche da maschio interessato. Perché la libertà sessuale delle donne per noi maschi significa solo una cosa: scopate gratis a volontà. Non ci credete? Andate su un qualsiasi sito di incontri o di web cam online e vedrete quante donne sono lì esattamente in cerca di sesso. Sesso puro, senza interessi materiali o peggio ancora sentimentali. Sesso per divertimento: ecco cosa significa la libertà sessuale per le donne italiane.

Alla faccia di quei cornuti di fidanzati e mariti, che magari vanno a lavorare per manternerle mentre loro si intrattengono sui siti di incontri con i loro corteggiatori o si mostrano mentre si masturbano in webcam.

Che dire? Per uno scopatore impenitente come me è questa la società che ci vuole!

Donne che fanno sesso

Le donne italiane fanno molto, molto sesso, ma non lo dicono.

Perché?

Perché si vergognano, ecco perché. Perché spesso non fanno sesso con i legittimi mariti e fidanzati, che magari le mantengono pure, ma con improbabili figuri, extracomunitari, drogati, poco di buono, con cui tradiscono i loro legittimi consorti.

Perché succede questo? Alle donne il sesso piace anche se lo vedono come una forma di degradazione. E visto che si devono degradare, lo fanno bene. Ecco allora che compagni attenti, gentili e premurosi perdono il loro appeal sessuale, mentre un balordo qualunque suscita eccitazione sessuale.

Perché tante donne si prostituiscono?

Se dovessimo osservare con attenzione e imparzialità il numero delle donne che si prostituiscono rimarremmo stupiti. Spesso a prostituirsi non è solo la ragazza straniera o bisognosa, ma anche semplicemente donne normali, magari con figli, che hanno superato i 40 anni.

E non dobbiamo pensare alla prostituta solo come la donna di strada, che attira i suoi clienti in abiti attilati. Moltissime donne normali fanno le prostitute utilizzando i siti web, senza nessun tipo di pudore.

Insomma, si fanno fotografare, magari dal marito, le parti intime, le pubblicano sul web e iniziano ad aspettare che squilla il telefono. E di solito l’attesa non dura mai molto, anche perché ormai i prezzi hanno risentito della crisi e sono diventati abbordabili per tutti!